Home > Associazione: Manifesto

Manifesto

Finalità

L'Associazione Italiana Cultura del Tè promuove la ricerca sulla cultura del tè e la sua diffusione in Italia, attraverso la pubblicazionie di libri e contributi scientifici da parte dei soci, cui si affiancano le attività didattiche e divulgative di diverso tipo.

Storia

Nel 1990 Marco Ceresa pubblica Il Canone del tè, la prima traduzione integrale del testo di Lu Yu in un lingua occidentale e il primo e più importante contributo allo studio della cultura cinese del tè in Italia.

Nel settembre 1996 Marco Ceresa e Livio Zanini iniziano ad abbozzare un progetto di associazione dedicata allo studio della cultura del tè.

Nel 1997 viene costituita in modo informale l’Accademia Italiana del Tè. Con il nome di questo gruppo di studio, antesignano dell’Associazione Italiana Cultura del Tè, nel corso degli anni successivi vengono realizzati molti importanti eventi dedicati alla cultura del tè.

Logo dell'Accademia Italiana del TèDopo il 2000 si inizia a discutere della creazione di una nuova associazione con altri esperti e culturi della bevanda, al fine di unire le competenze maturate nei diversi settori della cultiura del tè.

Nel marzo 2005 Marco Ceresa convoca presso il dipartimento di Studi sull’Asia Orientale dell’Università Ca’ Foscari di Venezia l’assemblea per costituire l’Associazione Italiana Cultura del Tè. Nel settembre dello stesso anno viene inaugurata la sede dell'associazione a Vicenza.

Nel 2006 iniziano le attività didattche dell'associazione con le adesioni di nuovi soci e la costruzione del sito internet.

Nel 2008 viene lanciato il corso "Il mondo del tè", pianificato e messo a punto da Livio Zanini e Barbara Sighieri.

Nel 2012 Livio Zanini pubblica il volume La via del tè. La compagnia delle Indie Orientali e la Cina.

Nel 2014 si unisce all'Associazione Aldo Tollini, autore de La cultura del tè in Giappone e la ricerca della perfezione, il primo libro dedicato alla tradizione del tè giapponese pubblicato in Italia.

 

 

Logo

l tè diffonde il proprio sapore nell’acqua, l’acqua è contenuta nei recipienti e la bollitura avviene grazie al fuoco. Queste quattro cose sono reciprocamente indispensabili. Se manca anche una sola di esse si deve rinunciare a preparare il tè.
茶滋於水,水藉乎器,湯成於火。四者相須,缺一則廢。
(Chashu 茶疏 di Xu Cishu 許次紓, 1597)

Nel logo dell’Associazione è raffigurata una foglia di tè stilizzata, composta da una mezza teiera e da una mezza tazza, i recipienti per preparare e bere la bevanda. La linea che attraversa e divide la foglia divide anche lo sfondo in un campo scuro e uno chiaro, che richiama la contrapposizione tra l’elemento acqua (yin) e il fuoco (yang).

 

 

Bacheca

(Il calendario e l'archivio della attività sul blog dell'Associazione)

Calendario

Rassegna stampa

Associazione

Organizzazione

Convenzioni

Associarsi

 

 

Logo dell'Accademia Italiana del Tè

Il logo dell'Accademia Italiana del Tè (1999-2005)